WhyMCA: com’è andata?

Print Content | More

whymca-300x150

Si è concluso anche il secondo appuntamento targato WhyMCA, il primo di una serie di happy hour che si terrà a cavallo tra il 2010 e il 2011 nelle città di Milano, Roma e Bologna. La serata è stata molto piacevole: la location era inusuale e molto informale (un lounge bar), ma proprio per questo molto stimolante e originale. La gente ha avuto la possibilità di consumare l’aperitivo (offerto dall’organizzazione grazie anche agli sponsor Microsoft e Nokia) durante lo svolgersi delle sessioni, contribuendo perciò a creare un clima da “chiacchierata” tra amici che favoriva le domande e la discussione.

Nella prima sessione Leandro Agrò ci ha parlato dell’evoluzione di Internet e, di conseguenza, del mobile, introducendo il concetto di “Internet of Things”: al giorno d’oggi Internet non è più solo uno strumento relegato ai computer e ai browser, ma sempre più device etereogenei e dalle funzionalità più disparate interagiscono con esso. Ovviamente, i device mobile svolgono un ruolo importantissimo in questo ecosistema.

Nella seconda sessione Luca Mascaro ci ha parlato invece di design e di usabilità, evidenziando come il mobile, al contrario di quello che accadeva in passato con il software tradizionale, punta sempre di più alla semplicità, sia per quanto riguarda il design dei device che per le applicazioni e le interfacce.

Nella terza e ultima sesione io e Alfredo ci siamo invece “sporcati le mani”, con una sessione rivolta principalmente agli sviluppatori: una panoramica su Android, iPhone e Windows Phone 7 per quanto riguarda linguaggi, ambienti di sviluppo e pregi e difetti di ogni piattaforma dal punto di vista di un dev.

L’evento è servito anche come lancio del WhyMCA 2011, ovvero un evento più in grande (analogo a quello di Maggio) che si terrà a Maggio 2011 e che si articolerà nel corso di due giorni, con una sessione notturna chiamata Hackaton, ovvero un contest dove i programmatori avranno la possibilità di mettersi in gioco e realizzare un’applicazione mobile nell’arco di una notte. Maggiori dettagli arriveranno nel corso dell’anno prossimo, perciò tenete sott’occhio il sito ufficiale http://www.whymca.org/.

Sono molto soddisfatto di quest’esperienza e spero lo siano state anche le persone che hanno partecipato. Ringrazio Alfredo per la possibilità che mi ha dato di dare il mio contributo!

Di seguito trovate il link per scaricare le slide della presentazione tenuta da me e Alfredo. Per qualsiasi domanda o chiarimento, non esitate a contattarmi tramite il form di contatto, vi risponderò molto volentieri!

Scarica le slide della sessione


WhyMCA , IPhone , Windows Phone , Android

0 comments

Related Post


(will not be published)
(es: http://www.mysite.com)