QMatteoQ's blog

Nuovo requisito per la certificazione: Application Testability

Print Content | More

Tra i requisiti tecnici indispensabili per passare la certificazione sul Marketplace è stata introdotta una nuova sezione, chiamata Application Testability. In realtà, si tratta di un requisito che si dava già per scontato: evidentemente però non tutti gli sviluppatori ne tenevano conto e perciò Microsoft ha deciso di “ufficializzarlo”, includendolo nella documentazione.

Cosa richiede questo requisito? Semplicemente che l’applicazione sia testabile in tutte le sue parti da parte dei tester del Marketplace: questo significa che dovete fornire tutti gli strumenti necessari per poter utilizzare tutte le funzionalità dell’applicazione. Ad esempio, se questa è legata ad un servizio che richiede delle credenziali (ad esempio, un client Twitter o Instapaper) dovete fornire delle credenziali di test; se l’applicazione è legata ad un client desktop (ad esempio, un tool di accesso remoto) dovete fornire anche un link per scaricare tale client.

Dove specificare queste informazioni? Nell’ultimo step della certificazione, in cui si seleziona la modalità di pubblicazione (privata, automatica, manuale, ecc.), c’è un campo apposito dove lasciare delle note per il tester: questo è il posto giusto dove specificare credenziali, link per il download e quant’altro.

Mi raccomando, non dimenticatevi! Se non fornite tutte le informazioni necessarie l’applicazione verrà sicuramente bocciata, costringendovi ad un nuovo “giro” di certificazione e allungando i tempi di pubblicazione della vostra applicazione.


Windows Phone , Microsoft , Marketplace

0 comments

Related Post